SHARE

Tre punti per garantirsi (almeno) un posto nei play-out. La vittoria come obiettivo dichiarato per la Corim Città di Taranto che domenica alle 17 ospita il fanalino di coda (insieme a Reggio Calabria) Cus Cosenza per una gara fondamentale in chiave salvezza.

Vincere, infatti, significherebbe portarsi a +11 sulle calabresi, rendendo loro vano ogni tentativo di rimonta e scongiurando, di fatto, il pericolo ultimo posto.

Cosenza, però, non è avversario da sottovalutare. Lo sa bene la giovanissima Simona Giliberto, classe 2000, che sottolinea: “Non dobbiamo pensare che sia facile, nonostante sia l’ultima in classifica, ma impegnarci come abbiamo fatto contro Salerno e Napoli: solo così faremo risultato. Le ultime gare ci hanno consegnato zero punti ma tante sicurezze in più: adesso giochiamo più da squadra”.

Fondamentale è il mix che si è creato tra le tante giovanissime in squadra e le atlete più esperte: “Il mio rapporto con le compagne è sempre stato ottimo. Per me le ragazze più grandi sono un punto di riferimento, in special modo le “mamme” Stante e Caramia. E poi che dire di coach Liotino… cerca sempre di spronarmi in tutto e tra di noi c’è sempre dialogo, nonostante io sia una ragazza introversa. Lui e il presidente Marsico mi incoraggiano sempre a dare il massimo. Noi meritiamo questa salvezza”.

La gara tra Corim Città di Taranto e Cus Cosenza sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook del sodalizio tarantino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here