SHARE
La Juventus Women batte la Novese e conquista i quarti di finale di Coppa Italia

Pomeriggio di Coppa Italia che sostanzialmente rispetta tutti i pronostici per quanto riguarda le big della Serie A che non si lasciano sorprendere dalle avversarie. L’unica ad aver davvero rischiato grosso è la Fiorentina, che davvero non riesce a scrollarsi di dosso l’apatia di una stagione iniziata male e che sta per concludersi (i Viola facciano i debiti scongiuri) peggio: l’Empoli va avanti due volte, poi l’orgoglio delle fiorentine ha la meglio e ribaltano il risultato nella ripresa. Questa può essere l’unica nota positiva per Fattori-Cincotta in un pomeriggio che comunque ha lasciato se possibile ancora più dubbi per la coppia che guida la panchina delle campionesse d’Italia in carica e detentrici della Coppa Italia. A segno per la Fiorentina Caccamo, Bonetti, Linari e Guagni. Sugli scudi per l’Empoli Bargi.

Con il Brescia che già un mese fa aveva ipotecato il pass per i quarti di finale sbarazzandosi senza troppi problemi dell’Inter, il pomeriggio di oggi vedeva i propri riflettori puntati prima di tutto sul Tavagnacco, appena tornato in terza posizione in classifica: la gara col Clarentia è stata una pura formalità, con le friulane che sono andate a segno addirittura nove volte (tripletta per Benedetti e Mascarello, poi doppietta di Erzen e Cotrer); poi sulla sfida di Verona tra le gialloblu di Longega e l’AtalantaMozzanica, replay della sfida di sabato scorso in campionato. Fortunatamente le condizioni ambientali e del campo erano decisamente diverse, così si è potuto assistere ad una gara divertente, vinta alla fine dalle padrone di casa per 3-1 in rimonta: al vantaggio delle ospiti con Mendes, hanno risposto nel finale Dupuy, Kongouli e Fishley.

Il derby emiliano-romagnolo fra Ravenna e Sassuolo è vinto nettamente dalle biancorosse per 3-0: a segno Pittaccio, Manieri e Pugnaghi. Stagione difficile per le neroverdi che non riescono a tirarsi fuori dalla zona retrocessione e che ora prima della sosta dovranno vedersela con la Juventus in Serie A. Bella vittoria della Pink Bari in casa della Res Roma: al fischio finale è 2-0 per le pugliesi, grazie alle reti di Parascandolo poco prima dell’intervallo e Serturini. Per Novellino e compagne una vittoria che dà morale in un momento abbastanza difficile in campionato, con le biancorosse reduci da 6 ko di fila. Per le ragazze di Melillo, ancora in piena emergenza tra indisponibili e infortunate, una partita tutto sommato buona con diverse occasioni da rete non concretizzate.

Sfida tutta cadetta tra Jesina e Latina, con la vittoria delle prime per 1-0. Per le marchigiane così si realizza lo storico obiettivo di raggiungere i quarti di finale di Coppa Italia. Chiudiamo il quadro con la vittoria larga della Juventus sul campo della Novese: al “Girardengo” le bianconere, in formazione largamente rimaneggiata, vanno in vantaggio nella seconda parte di primo tempo con Franco, per poi dilagare nella ripresa. Da segnalare la tripletta di Arianna Caruso. Per la Novese di mister Fossati buone indicazioni soprattutto nel primo tempo.

Coppa Italia – I risultati degli ottavi di finale

Brescia-Inter 5-1 (giocata il 21/2)
Tavagnacco-Clarentia 9-1
Empoli-Fiorentina 3-4
Jesina-Latina 1-0
Res Roma-Bari 0-2
Ravenna-Sassuolo 3-0
Verona-Atalanta 3-1
Novese-Juventus 0-8

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here