SHARE

Cinque partite al termine della regular season. Due i punti di vantaggio del Breganze sulla nona posizione, occupata dal Real Statte. Numeri che fanno ben capire che ogni gara di qui alla fine per la squadra di Zanetti sarà fondamentale per accedere ai play off. A partire da quella di domani, in cui le biancorosse saranno impegnate nel big match di giornata al PalaDiVittorio di Terni con fischio d’inizio alle 17. Per tutti i tifosi che non potranno seguire la squadra in trasferta, sarà possibile vedere la partita in diretta streaming sulla pagina Facebook delle nostre avversarie: Unicusano Ternana Calcio Femminile.

La sfida contro la Ternana ha un sapore del tutto particolare per diversi motivi: il Breganze sta vivendo un momento indubbiamente positivo. Cinque i risultati utili consecutivi (4 vittorie e 1 pareggio) e la squadra di Zanetti vuole provare ad allungare questa striscia. Ma si andrà a giocare nella “tana” delle Ferelle, dove ad aspettare le biancorosse ci sarà anche un pubblico sempre numeroso e caldo. Ad aiutarci a commentare questa partita è Bianca Castagnaro, portierone con il vizio del gol, che parte però da una breve analisi del derby pre-pasquale contro il Real Grisignano: “Abbiamo sbagliato un po’ l’approccio, siamo partite male, probabilmente contava anche il fatto di giocare di venerdì sera, poi però abbiamo trovato la giusta quadra e siamo riuscite a far valere le nostre qualità”. Due dei sei gol biancorossi sono arrivati proprio dai suoi piedi. Com’è nata questa propensione al gol in lei (4 le reti segnati fino a qui)? “È tanto tempo che lavoro su questa palla: so che per un portiere è davvero difficile da prendere e ci ho provato spesso. Quest’anno però è la prima volta che riesco a farlo anche in partita: sono davvero felice e mi piace tantissimo poter aiutare la mia squadra anche in attacco e non solo in difesa”. Tornando alla partita odierna, Castagnaro riconosce la difficoltà: “Andiamo a giocare in un palazzetto che sarà una torcida e incontreremo una squadra di grande qualità, con tante top player. Allo stesso tempo, però, sappiamo che se giochiamo da squadra, tutte assieme, possiamo mettere in difficoltà anche la Ternana. Dobbiamo lavorare bene, il nostro obiettivo è fare punti pensando domenica dopo domenica. Domani non guarderemo né avanti, né indietro: c’è solo la partita contro la Ternana e cercheremo di portare a casa il massimo”. La giocatrice che Castagnaro teme di più? “Renatinha, senza dubbi. La ammiro sia come persone che come giocatrice. Domani però cercherò in tutti i modi di non farla segnare nella mia porta”. Sul proseguo della stagione e il raggiungimento dei play off, anche Castagnaro è positiva: “Penso sia probabilissimo che ci arriviamo se continuiamo a giocare così e a crescere senza accontentarci mai, non saprei dire in che posizione (dalla 6° in poi tutto è possibile)”.

Bianca Castagnaro, arrivata quest’anno alla corte di mister Zanetti, ci ha parlato anche della sua esperienza in Italia, in particolare a Breganze: “Qui mi trovo davvero bene, si sta benissimo. Sia le mie compagne che tutto lo staff societario sono persone buone, rispettose. È un club serio che lavora per le giocatrici: tutti cercano di aiutarti per qualsiasi cosa”. L’anno prossimo? “Mi piacerebbe restare”.