SHARE

Le squadre inglesi partono con un bel vantaggio in ottica qualificazione dopo i quarti di finale di andata di mercoledì.

Nella prima sfida, il Manchester City ha rispettato il pronostico battendo il Linköping per 2-0. Contro una formazione svedese compatta e atletica, le padrone di casa decidono di prendere il controllo del gioco sin dai primi minuti, creandosi varie occasioni ma nessuna veramente pericolosa, tranne un tiro raso terra di Keira Walsh alla mezz’ora di gioco che si schianta contro il palo.

La partita si sblocca a fine primo tempo dopo cinque minuti folli: su azione del Linköping, Steph Houghton scivola in area e fa cadere Lina Hurtig. Le svedesi chiedono il rigore, negato dal giudice di gara. Le Citizens ripartono subito all’attacco e ottengono una punizione per un fallo di Liza Lantz che viene ammonita. Sugli sviluppi della punizione, Jane Ross cerca la conclusione da vicino ma il suo tiro viene fermato dalla mano della sfortunata Lantz: secondo giallo per lei, espulsione e rigore. A convertirlo ci pensa Nikita Parris con un tiro imprendibile sotto l’incrocio dei pali. La stessa Parris sfiora il raddoppio poco dopo, ma Hilda Carlén fa buona guardia.

Le locali dominano anche nella ripresa e vengono ricompensate al 55’ con una testa vincente di Ross, perfettamente servita da Melissa Lawley. Il City continua a spingere senza riuscire a trovare il terzo gol che gli avrebbe consentito di andare in Svezia con un piede e mezzo in semifinale. Da seguire quindi con attenzione il ritorno della settimana prossima in casa di un Linköping che sicuramente non si darà per vinto.

Sarà più dura invece per Montpellier, obbligato a rimontare due gol di svantaggio in trasferta a Londra contro il Chelsea.

Eppure la prima grossa occasione è per Virginia Torrecilla: al settimo minuto, la centrocampista sorpende la retroguardia londinese con una conclusione di testa che trova il palo prima di venire intercettata da Hedvig Lindhal sulla linea. Decise ad aspettare e a replicare in contropiede, le Blues sfiorano a loro volta il vantaggio ma si trovano di fronte una grande Casey Murphy che dice di no a Magdalena Eriksson (14’) e a Drew Spence (18’).

Dopo aver resistito a un paio di intrusioni pericolose del MHSC a fine primo tempo, le ospiti trovano il gol a inizio ripresa con Ji So-Yun, lanciata sulla destra da Fran Kirby e brava a piazzare il pallone sul secondo palo, fuori dalla portata di Murphy. Sofia Jakobsson e compagne cercano il pareggio mentre Ramona Bachmann mette a dura prova la difesa locale. Il secondo gol lo regala la subentrata Erin Cuthbert: su corner battuto da Eriksson, la scozzese trova l’angolino sinistro del portiere americano e condanna il Montpellier all’exploit nella partita di ritorno. Per passare il turno, le ragazze di Jean-Louis Saez dovranno infatti espugnare il campo di una squadra che questa stagione ha concesso solo sei gol in campionato, e due in cinque partite di Champions…

Risultati:
Manchester City 2-0 Linköping
(Parris 37′ (r), Ross 55′)

Manchester City: Ellie Roebuck; Abbie McManus, Stephanie Houghton (c), Jennifer Beattie, Demi Stokes; Jill Scott, Keira Walsh, Georgia Stanway (Tessel Middag 81′); Nikita Parris, Jane Ross (Nadia Nadim 75′), Melissa Lawle (Claire Emslie 66′).
All.: Nicholas Cushing
Non utilizzate: Karen Bardsley, Mie Jans, Esme Beth Morgan, Ella Ann Toone

Linköping: Hilda Carlén; Anna Oskarsson, Janni Arnth Jensen (c), Liza Lantz, Maja Kildemoes; Filippa Angeldal, Kosovare Asllani; Tove Almqvist (Nicoline Sørensen 71′), Marija Banušić (Elin Landström 46′), Lina Hurtig; Natasha Dowie (Frida Maanum 85′).
All.: Marcus Walfridson
Non utilizzate: Matilda Haglund, Emma Lennartsson, Alva Selerud, Linn Bogren

Montpellier 0-2 Chelsea
(So-Yun 48′, Cuthbert 76′)
Chelsea: Lindahl; Bright, Mjelde, Eriksson; Thorisdottir, Chapman (c), Spence (Cuthbert 71′), So-Yun, Blundell; Bachmann (Aluko 81′), Kirby (Rafferty 86′).
All.: Jean-Louis Saez
Non utilizzate: Telford, Flaherty, Bailey, Davison

Montpellier: Murphy; Torrent, Dekker, Sembrant (c), Karchaoui; Cayman (Gauvin 89′), Torrecilla, Toletti, Veje (Leger 80′); Tonazzi (Blackstenius 63′), Jakobsson.
All.: Emma Hayes
Non utilizzate: Gérard, Agard, Le Bihan, Champagnac

Foto: uefa.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here