SHARE

La capolista Ludos supera per 3-0 il Marsala ed infligge la prima sconfitta casalinga alle lilibetane. L’ottava vittoria consecutiva delle palermitane viene griffata, ancora una volta, da Maria Chiara Dragotto, autrice di una doppietta. Con questo ennesimo successo la squadra di mister Licciardi fa il vuoto alle sue spalle. Le palermitane sbloccano il risultato dopo due giri di lancette, con Dragotto che concretizza un bello scambio con Buttacavoli. Le marsalesi però non si disuniscono: chiudono bene le corsie centrali, attuano un buon pressing e provano ad imbrigliare la manovra delle ospiti. La Ludos, comunque, non  rischia nulla e va vicina al raddoppio al 20′: gran punizione di Simona Zito dai 25 metri e pallone che si stampa sulla traversa. Prima del duplice fischio arriva la rete che mette al sicuro i 3 punti: corner battuto da Intravaia e mischia in area marsalese che viene risolta da un colpo di tacco di Carmen Buttacavoli. Nella ripresa la Ludos gestisce bene la gara e sfiora la terza rete in più di una circostanza. Al 16′ su azione di ripartenza Cammarata si invola fino al limite dell’area ma poi la sua conclusione termina abbondantemente fuori. Al 20′, per un fuorigioco molto dubbio, l’arbitro annulla un gol a Priolo, che era stata la più lesta a ribadire in rete un tiro di Buttacavoli respinto dal portiere. Al 30′ gran botta di Buttacavoli, l’estremo difensore delle padrone di casa si rifugia in corner. Al 44′ conclusione di Incontrera che sfiora l’incrocio dei pali. A tempo scaduto Dragotto recupera una palla vagante e la spedisce alle spalle di Sabella, siglando così la rete del 3-0. Nel prossimo turno la Ludos ospiterà la Don Carlo Misilmeri.