SHARE

#IAMTHENUMBER

“La verità è che passo una giornata intera a fare mille cose diverse, tra il lavoro, la palestra, la fisioterapia, ma devo aspettare la sera per fare quella per cui mi sveglio davvero la mattina:  giocare a calcio.”
Alessandra Nencioni, n.10, Capitano C.F. Florentia


#IAMTHENUMBER

Oltre ogni numero di maglia, oltre ogni giocatrice che scende in campo, c’è una donna che ama il suo sport e che si dedica ogni giorno a raggiungere i suoi sogni con sacrificio, passione e dedizione.

Volete conoscere le calciatrici rossobianche del C.F. Florentia? Stay Tuned!


Il progetto:

#IAMTHENUMBER è un progetto video realizzato da C.F. Florentia, società di calcio femminile della città di Firenze che milita in Serie B. Un progetto volto a far conoscere le calciatrici oltre il rettangolo di gioco, oltre al numero di maglia che portano sulle spalle ogni domenica.
I sogni, i sacrifici, l’impegno e la perseveranza delle giocatrici del C.F. Florentia sono raccontati in brevi video-documentari: le telecamere dello staff hanno seguito le ragazze durante tutta una giornata, scoprendo la vita quotidiana di ognuna di loro.
Famiglia, lavoro, studio, palestra, fisioterapia, amici: tutto gira intorno al calcio per queste atlete. La loro giornata è scandita da numerosi impegni, ma il sacrificio viene ripagato tutte le sere al campo sportivo sul quale si allenano e la domenica pomeriggio sui campi di mezza Italia, dove provano a raggiungere il loro grande sogno sportivo: la serie A.
Una vita dedicata al calcio, tra tanti pregiudizi e difficoltà, che spariscono quando scendono in campo e si trasformano in pura passione per questo sport, in amore per la maglia. Nel calcio femminile e nella mentalità della Florentia non c’è spazio per le tutte le sovrastrutture che accompagnano il calcio maschile professionistico.
Il calcio femminile non è lo stesso gioco: è un altro sport, un altro modo di intendere il calcio e vive di passione e sacrificio.
Con il progetto #IAMTHENUMBER vogliamo trasmettere i valori positivi di questo sport a chi già lo segue, ma soprattutto a chi non lo conosce affatto.
Il progetto ha anche uno scopo formativo e didattico rivolto ai più giovani che, attraverso i video realizzati alle nostre giocatrici, scoprono come la vita di uno sportivo di alto livello non sia fatta di soli privilegi, ma comporta tanta fatica e tanto sacrificio.
#IAMTHENUMBER pone il focus sull’aspetto umano e sull’importanza di essere donna in un contesto fortemente maschile.

Il format utilizzato è quello dello storytelling e racconta senza filtri le vere protagoniste di questo sport: ragazze e donne incredibili, che nella vita come in campo fanno squadra per vincere.


La società: C.F. Florentia

Il C.F. Florentia è una società sportiva esclusivamente femminile di Firenze, nata nel 2015 dalla passione di un giovane Presidente, Tommaso Becagli, e dall’esperienza di un gruppo di persone innamorate di questo sport: il calcio femminile.
Il 4 ottobre 2015 è la data che segna l’inizio di una storia, una storia vincente: la storia del Calcio Femminile Florentia.
L’esordio del C.F. Florentia in una partita ufficiale, nello specifico in Coppa Toscana, è una vittoria in trasferta (2-1 con una squadra di categoria superiore) e il primo Campionato, la serie D, è una cavalcata gloriosa verso la promozione: 24 vittorie su 24 partite. Arriva anche il successo in Coppa Toscana e il doblete nell’anno dell’esordio è servito.
La stagione successiva 2016/2017 è quella in cui la squadra deve riconfermarsi, obiettivo mai facile né scontato. Ma la Florentia fa di più: conquista uno storico Triplete vincendo nell’ordine la Coppa Toscana in finale contro il Don Bosco Fossone, il Campionato di Serie C con 22 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta, e la Coppa Italia Regionale battendo in finale ai rigori il Pordenone.
Un’annata strepitosa che regala alle rossobianche la promozione in Serie B.

Attualmente il C.F. Florentia milita in Serie B e guida la classifica del Girone A, con l’obiettivo dichiarato di centrare la terza promozione consecutiva.
Una società giovane ma ambiziosa, il cui Presidente ha fatto della sua passione per il calcio femminile una missione.


Il Calcio Femminile in Italia

Il Calcio Femminile in Italia non è considerato uno sport professionistico: il Dipartimento Calcio Femminile, e quindi tutto il movimento del calcio in rosa, afferiscono alla Lega Nazionale Dilettanti. Questo comporta che le giocatrici non siano tutelate dal punto di vista giuridico e assicurativo: essere professioniste permetterebbe, infatti, di accedere alle garanzie previdenziali, sanitarie, contrattuali previste per i lavoratori del settore.

L’interesse che suscita il calcio femminile è però in forte crescita: in Europa nel 2017 le calciatrici tesserate, che nella maggior parte dei casi vengono trattate come professioniste, sono cresciute del 7,5% rispetto al 2016. Addirittura in Norvegia hanno eliminato il gender pay gap, cioè la discriminazione salariale delle donne, per quanto riguarda i compensi agli atleti della Nazionale: le donne convocate in Nazionale percepiranno lo stesso compenso degli uomini.

In Italia sempre più società del calcio maschile di alto livello si sono avvicinate al mondo femminile: il 50% (6 squadre su 12) dell’attuale Serie A femminile sono il corrispettivo rosa di squadre professionistiche maschili. La FIGC ha inoltre introdotto alcuni provvedimenti, come per esempio l’obbligo per le società di serie A e B maschili di avere una squadra femminile under 12 con almeno 20 tesserate.
Tuttavia nonostante la maggior attenzione, anche mediatica, il movimento è ancora lontano rispetto agli standard degli Stati europei come Inghilterra, Francia, Germania, Olanda, Norvegia e Svezia, che hanno più di 100mila tesserate ciascuna. In Italia sono ancora “solo” 23.665 tesserate, di cui 10.918 sopra i 18 anni: numeri sicuramente diversi, ma in netto miglioramento rispetto al passato, con una crescita del 7% dal 2013.
Ricordiamo anche che la Nazionale Azzurra femminile, a dispetto di quella maschile, è ancora in corsa per le qualificazioni al Mondiale che si giocherà in Francia nel 2019.
Un ulteriore buon motivo per seguire il nostro progetto e per conoscere meglio il mondo del calcio in rosa!

Perchè oltre ogni numero c’è una donna incredibile: scopritela con noi!

#IAMTHENUMBER