SHARE

La centrocampista della Grifo: “Il 7-0 col Luserna ci ha dato morale, Del Piero il mio riferimento calcistico e non solo”

Tra le più positive della Grifo, nel match contro il Luserna in una giornata in cui a brillare è stato comunque tutto il collettivo, c’è sicuramente Valentina Brozzetti. La centrocampista, autrice tra l’altro del momentaneo tris nel 7-0 ai danni delle piemontesi, commenta così il match:

“Il Luserna era un’altra squadra rispetto all’andata, ha cambiato molte ragazze. Ciò però non toglie i nostri meriti. Questo 7-0 ci dà fiducia per poter proseguire bene in questa parte finale di campionato, dopo una stagione fin qui costellata da alti e bassi. Abbiamo disputato un buon match mostrando buone trame, anche se va detto che l’avversario ci ha concesso una certa libertà ed il pallino del gioco.”

Con il terzo posto ormai sfuggito matematicamente da qualche giornata e sei gare da disputare più un recupero, ci si può ancora togliere qualche soddisfazione?

“Noi dobbiamo dare il massimo da qui alla fine. Vogliamo migliorare la classifica e vincere altre partite. Certo, avevamo iniziato il campionato con altre prospettive, ma nulla di ciò che è stato fatto è da buttare.”

Parliamo invece di te. Come è nata la passione per il calcio?

“La passione per il pallone è nata da piccola grazie ai miei cugini maschi. Abbiamo più o meno la stessa età e con loro si giocava quasi sempre a calcio. Da lì è nato tutto. A 8 anni ho iniziato con la squadra del paese, l’Olimpia Collepepe, insieme ai ragazzi.”

E poi è arrivata la Grifo Perugia…

“Sì. A 14 anni sono approdata tra le fila biancorosse. Ho fatto la gavetta per tre anni in Primavera prima di approdare in prima squadra. La Grifo è stata molto importante per la mia crescita.”

Hai un giocatore di riferimento, al quale magari ti ispiri?

“Direi di si. Alex Del Piero per me è un esempio sia in campo, come calciatore, che fuori, come uomo. Lui è senza dubbio il mio riferimento calcistico.”

TRASFERTA IN PIEMONTE – Domenica le biancorosse saranno impegnate sul campo del Musiello Saluzzo, penultimo in classifica con 13 punti. Fischio d’inizio alle ore 15. Arbitra Simone Battiato di Genova, coadiuvato dagli assistenti Mattia Chiparo di Asti e Giorgio Retez di Pinerolo.