SHARE
Federica Bocchi

Oltre a Serena Magri, già confermata ufficialmente per la prossima stagione di Eccellenza Femminile, il Brescia Calcio Femminile sta provvedendo ad annunciare in questi giorni una “batteria” di Leonessine agguerrite, tutte provenienti dalle Giovanili, pronte a mettersi a disposizione di mister Alessandro Oro. Le prime tre sono state Federica Bocchi, Chiara Pedemonti e Lisa Citaristi.

BOCCHI – Diciassette anni compiuti lo scorso 15 maggio, Federica ha la maglia con la “V” bianca sul petto letteralmente tatuata addosso: ha infatti iniziato la sua militanza nel BCF addirittura nove anni fa. Il suo carattere, la sua grinta e la duttilità (può giocare sia mediana che mezz’ala) in mezzo al campo saranno importanti per mister Alessandro Oro. Per Federica il gruppo è fondamentale: “Sarà importante creare subito lo spirito giusto fra tutte le ragazze che come me arrivano dalla Primavera e le nuove giocatrici che la società ha annunciato in queste settimane. Il bisogno di conoscerci sarà uno stimolo in più. Prendo come riferimento la Prima Squadra dell’anno scorso: un gruppo in cui pochissime ragazze si conoscevano sono riuscite a creare un’amalgama perfetto che ha fatto raggiungere risultati inaspettati per tutti”.

Dal punto di vista delle sensazioni e aspettative personali, Federica ha le idee chiare: “Per quanto mi riguarda sono felicissima di iniziare questo nuovo capitolo con la maglia del Brescia, la voglia di fare bene è fortissima. Quella che sta per iniziare è la mia nona stagione qui e spero di dimostrare quello che sono, sia come persona, che giocatrice. Voglio far vedere quello che ho imparato nel corso di questi anni, e migliorare sempre di più”.

Sulla stagione: “Alcune squadre le conosco e ce la possiamo giocare alla grande, su altre non mi voglio esprimere perché non ho riferimenti. Voglio rivolgere un pensiero speciale ai nostri tifosi: cercheremo di non deludervi, sapete che le Leonesse non mollano mai! Continuate a seguirci, ne vedrete delle belle!”

Federica Bocchi

PEDEMONTI –

19 anni compiuti lo scorso 15 giugno, centrocampista di fascia destra, Chiara è una delle veterane della Primavera: quattro anni di militanza e ora la grande opportunità di esordire in Prima Squadra: “Sono felicissima di aver raggiunto questo traguardo, perché sono a Brescia fin dalle Esordienti (ha vestito per la prima volta la maglia biancoblu a 13 anni) quindi per me è un vero e proprio sogno che si avvera. Non me lo sarei mai aspettata. Sono super motivata anche perché tante mie compagne della Primavera faranno parte della Prima Squadra e allo stesso tempo molte delle ragazze che negli anni passati hanno vestito la nostra maglia sono tornate. Molte le conosco, ci ho giocato insieme tante volte, quindi sarà sicuramente un gruppo molto unito da subito”.

Che cosa ci dobbiamo aspettare dalle Leonessine che improvvisamente diventano grandi? “Sono fiduciosa che faremo grandi cose, perché le capacità ci sono. Per questa nuova stagione ho davvero aspettative importanti, possiamo arrivare molto lontano. Ne sono sicura”.

Una componente importante in un meccanismo che deve essere sempre oliato e perfetto è rappresentata dai tifosi, che in casa bresciana sono sempre presenti in maniera massiccia e spingono costantemente le Leonesse: “Loro sono fondamentali, ci sono stati sempre vicini in qualsiasi momento. Sia di gioia che di delusione. Il loro incitamento per noi è davvero un’arma in più. Non ho dubbi, ma chiedo loro di starci vicini per spronarci e sostenerci come hanno sempre fatto: non li deluderemo”.

Chiara Pedemonti

CITARISTI –

E’ stata una delle protagoniste della splendida stagione della Primavera di mister Mazzola lo scorso anno: con i suoi gol ha trascinato le Leonessine e ora conta di fare lo stesso anche in Prima Squadra. Lisa Citaristi farà parte del reparto offensivo del Brescia Calcio Femminile per il campionato di Eccellenza Lombardia 2018/2019.

Grande forza e fiuto del gol, Lisa è un’altra “veterana” visto che ha vestito per la prima volta la maglia delle Leonesse otto anni fa: “Giocavo nell’oratorio del mio paese, Villongo, quando un osservatore del Brescia è venuto a vedermi. Da lì è iniziata la mia storia con le Leonessine”. Lisa il prossimo 19 ottobre soffierà su 18 candeline e entrerà a far parte di una rosa composta da tante giovani come lei e altre ragazze di esperienza: “Per me questo è fondamentale, l’esperienza è un elemento imprescindibile se vuoi raggiungere i risultati importanti. Questo sarà un campionato molto equilibrato e combattuto”.

Infine un pensiero per i tifosi: “Da attaccante non posso fare altro che promettere il massimo impegno e tanti gol!”

Lisa Citaristi