SHARE

Archiviata la bella vittoria in rimonta dell’Olivieri, Daniela Stracchi e compagne si sono ritrovate in settimana in via Aldo Moro, per preparare la trasferta di Vinovo, dove le nerazzurre affronteranno la capolista Juventus. La squadra allenata dall’ex bomber azzurro Rita Guarino è l’unica compagine della serie A ad aver inanellato 11 vittorie su tutti gli 11 scontri disputati. Solo il Brescia sembra poter insidiare le bianconere, ma anche le rondinelle nello scontro diretto hanno dovuto accettare un verdetto indigesto. La Juventus sembra imbattibile, ma l’Atalanta non andrà a Torino per stendere tappeti rossi alla corazzata piemontese. Furono proprio le nostre ragazze, le uniche che riuscirono a fermare l’inarrestabile marcia della Fiorentina nella scorsa stagione e basta questo come biglietto da visita per presentarsi con tutto il rispetto del caso, ma senza nessun timore reverenziale al cospetto della vecchia signora.

Mister Garavaglia, come ci ha sempre abituato, dribbla i proclami e va sul concreto:“Affronteremo una partita difficilissima, loro sono le favorite e la classifica è lì a dimostrarlo. Noi dobbiamo pensare solo a noi stesse e a fare una buona partita. Veniamo da un percorso altalenante, ma posso affermare che dall’inizio del campionato la squadra è cresciuta costantemente e la Juventus sarà il banco di prova migliore possibile per dimostrare quanto siamo cresciute dalla gara d’andata. Veniamo da una vittoria che ci ha dato sicuramente più serenità e dalla quadra mi aspetto una buona prestazione e che dimostri il suo valore.”

Rita Guarino dal canto suo non dovrebbe apportare modifiche all’assetto tattico che le sta garantendo continuità di risultati. Recuperate le acciaccate, Elio Garavaglia avrà invece solo da decidere se confermare l’undici sceso dal primo minuto con il Chievo, o tentare il tridente con Monterubbiano in campo da subito con Medes e Pirone.

Ex di turno: Tra le file bianconere milita Aurora Galli, al Mozzanica nella stagione 2015-’16.

Probabili formazioni di domenica h. 15.45:

Juventus (4-2-3-1): GIUGLIANI; HYYRYNEN, SALVAI, GAMA, BOATTIN; GALLI, ZELEM; BONANSEA, ROSUCCI, GLIONNA; FRANSSI. All. Rita Guarino.

Atalanta (4-4-2): THALMANN; MOTTA, RIZZON, PIACEZZI, LEDRI; STRACCHI, SCARPELLINI, RE, ALBORGHETTI; PIRONE, MENDES. All. Elio Garavaglia.