SHARE

Con la vittoria della scorsa settimana ottenuta contro il Sassuolo, il Fimauto Valpolicella ha posto una seria ipoteca sulla permanenza in serie A; se la squadra giocherà le prossime sfide con l’intensità e l’attenzione dimostrata nelle ultime giornate, i punti per conquistare la matematica salvezza non dovrebbero tardare ad arrivare.

“Si – sottolinea Antonella Formisano responsabile area tecnica e settore giovanile – ormai mancano pochi punti alla salvezza matematica: ad oggi in classifica siamo appaiati alla Fiorentina e questo ci fa capire che, durante la scorsa estate, abbiamo lavorato bene. Aver confermato quasi la totalità della rosa che ha conquistato la promozione è stata la scelta ottimale. Abbiamo poi puntato su nuovi innesti che si sono dimostrati adatti alla nostra filosofia, ovvero umiltà ma con grande ambizione”.
“La squadra che volevamo – prosegue Formisano – doveva pensare ad una salvezza tranquilla e magari a qualcosa di più: oggi la classifica ci fa capire che possiamo puntare a quel ‘qualcosa in più’.  Dopo aver superato i momenti difficili, che avevamo messo in preventivato, la squadra ha trovato la sua identità e quadratura. Ora possiamo andare a giocare contro le cosiddette grandi senza timore reverenziale, anche se il gap con chi ci precede è ancora abbastanza evidente. Con le ‘big’ ci sta di perdere ma c’è modo e modo. All’andata abbiamo perso alcune partite per mancanza di lucidità e attenzione. La mentalità si allena e noi l’avevamo un po’ trascurata. La svolta è avvenuta, a mio avviso, dopo la partita casalinga contro la Res Roma; quella sconfitta ci è servita per capire che c’era bisogno di un inversione di rotta. Abbiamo quindi iniziato a lavorare più intensamente di prima e con una mentalità diversa. I risultati si sono poi visti: abbiamo inanellato quattro vittorie consecutive, tra cui la gioia del derby che ci ha dato una ulteriore grande iniezione di fiducia e entusiasmo”.

Conclude Antonella: “Da qui alla fine del campionato scenderemo in campo con una classifica che ci permetterà di giocare con tutti senza timore reverenziale. Tra qualche settimana, a salvezza matematicamente raggiunta, vedremo e sapremo  realmente il nostro valore. E da lì in poi ci metteremo al lavoro per programmare la prossima stagione”.

Domani, sabato 24 marzo, il Fimauto Valpolicella sarà atteso da una trasferta sulla carta proibitiva contro il Brescia, secondo in classifica con 45 punti, in piena lotta con la Juventus capolista per la conquista dello scudetto 2017-2018.

Calcio di inizio al Club Azzurri ore 15.

Ufficio Stampa
Fimauto Valpolicella Calcio Femminile SSD