SHARE

Nel bene e nel male la decide Roxy Ion. Suo l’autogol del pareggio, ripagato col gol vittoria sul finale. Ma quel che conta è che l’Italcave Real Statte supera per 2-1 il Falconara in trasferta, chiudendo in maniera migliore rispetto all’andata questo trittico di partite. Una vittoria importante per le ioniche, brave a consolidarsi in zona playoff contro una squadra che lottano per entrare nelle migliori 8 del campionato.  L’Italcave inizia con Margarito, Pereira, Pegue, Mansueto, Oliveira; rispondono le ospiti con Brugnoni, Lidu, Pascual, Shai, Luciani. Ioniche sempre senza Maione, con Duco out per squalifica. Parte meglio l’Italcave con Mansueto e Oliveira a farsi vedere in attacco. Ma è su azione manovrata che Mansueto coglie il gol con cui si va negli spogliatoi. Il vantaggio però viene impattato a inizio ripresa con una autorete di Ion. Statte che attacca e prova a portare la sfida in propria favore. Cosa che accade al minuto 17: tiro forte di Ion che trova il jolly. Portiere di movimento per il Falconara che, però, non sortisce gli effetti sperati. Un successo che il tecnico, Tony Marzella, sottolinea come importante e pesante perché “era una partita difficile contro una squadra che sta cercando di far meglio rispetto al girone d’andata. Però volevamo vincere e lo abbiamo dimostrato sin dall’inizio della gara. Nonostante le assenze, era nostra intenzione portare a casa questi 3 punti importanti per la classifica dopo gli altri 2 conquistati nelle altre due gare. Però la continuità è fondamentale in questo campionato, così come vincere gare come questa di Falconara. Ora ci fermiamo per rifiatare e preparare al meglio il prossimo turno interno dove, speriamo, di poter invertire la rotta”.

 

TABELLINO

CITTÀ DI FALCONARA-ITALCAVE REAL STATTE 1-2 (0-1 p.t.)

CITTÀ DI FALCONARA: Brugnoni, Lidu, Pascual, Shai, Luciani, Scaloni, Rossi, Marcella, Ferrara, Bernotti. All. Neri

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Pereira, Pegue, Mansueto, Oliveira, Russo, Ion, Marangione, Maione, Pordenoni. All. Marzella

MARCATRICI: 19’30” p.t. Mansueto (S), 6′ s.t. aut. Ion (F), 17′ Ion (S)

AMMONITE: Pegue (S), Shai (F), Pereira (S)

ARBITRI: Fabio Mavaro (Parma), Stefano Mestieri (Finale Emilia) CRONO: Michele Alessandroni (Ancona)