-->
24 Luglio 2017
immagine di testa


News

Verso i play-out. Macori: "Servirà tutta l´unità di questo bel gruppo"

18-05-2017 19:14 - News Calcio a 11 Serie A
La sua "creatura" si giocherà la permanenza in Serie A in una manciata di minuti. Un´ora e mezza, forse due, che segneranno un passo importante nella storia del San Zaccaria. La squadra biancorossa ha di fronte a sé un bivio: salvarsi e prepararsi a disputare la sua quarta stagione in Serie A oppure retrocedere ed essere costretta a pianificare il ritorno nella serie cadetta. Rinaldo Macori, il presidente, cerca di nascondere senza riuscirci la sua tensione per questo momento delicatissimo della stagione. "Come presidente sto vivendo questo momento con molta ansia. Non è semplice - spiega - perché ci stiamo giocando un campionato e una categoria in appena novanta minuti".

La società è arrivata a questo punto dopo una stagione molto difficile e complicata, nella quale c´è stato anche il cambio tecnico alla guida della squadra. "È stato un anno duro - conferma Macori - del quale sono comunque soddisfatto a metà. La posizione è lo specchio di come siamo andati tutti quanti. Non nascondo la mia delusione per come sono andate le cose, perché c´erano tutte le premesse per fare bene sulla carta, ma qualcosa non ha funzionato. Di positivo c´è sicuramente l´unità del gruppo e delle ragazze che nelle difficoltà sono sempre rimaste unite".

La stessa compattezza dovrà essere uno dei componenti fondamentali della gara contro il Como di sabato. Una partita importante perché importanti saranno le novità future che accompagneranno il San Zaccaria in vista della prossima stagione. "Questa società ha iniziato un progetto da cinque anni costruendo una squadra competitiva e progettando una crescita accompagna dal settore giovanile con Primavera e Giovanissime. In Romagna siamo l´unica società con un vivaio riservato solo alle ragazze e i risultati li abbiamo visti anche quest´anno con tanti debutti di ragazzine in prima squadra, ma anche in passato. I nomi sono importanti come Amanda Tampieri, Erika Santoro e Linda Casadio tanto per citarne alcuni".

Ora però salvarsi riveste un valore importante per il futuro biancorosso. "Credo che questa società e la nostra attuale posizione rivesta una notevole importanza per tutta la città, proprio per questo abbiamo in progetto di dare un nome importante alla squadra e alla città, ma prima pensiamo alla partita di sabato".

U.S.D. San Zaccaria Ravenna Calcio Femminile
Ufficio Stampa