18 Ottobre 2017
News

Res Roma, Giada Greggi : "La mia esultanza, abbracciare il mister, spiega, meglio delle parole, la forte emozione e la gioia per il mio goal"

20-06-2017 20:09 - Campionati giovanili
Ha centrato con la squadra Primavera l´accesso alla finale dove ad attenderla ci sarà l´Inter, contribuendo nella gara di ritorno con una sua rete a Firenze alla qualificazione della sua squadra. Ha partecipato di recente allo stage con la Nazionale under 19 di Sbardella a Coverciano. Momento d´oro per Giada Greggi, classe 2000, talentuosa centrocampista della Res Roma e della Nazionale under 17, che ha gentilmente rilasciato un´intervista alla nostra redazione.

1) Ciao Giada, per terzo anno consecutivo disputerete la finale scudetto del campionato Primavera. Un tuo giudizio sulla qualificazione ottenuta contro la Fiorentina e la tua descrizione della rete realizzata

Giada Greggi : "Siamo soddisfatte di aver raggiunto per la terza volta consecutiva questo traguardo, il che significa che abbiamo lavorato sodo. Sapevamo delle potenzialità della Fiorentina e per questo motivo siamo scese in campo, sia all´andata che al ritorno, con la massima determinazione. C´e un po´ di rammarico per i due goal subiti lì a Firenze, dovuti ad un calo di concentrazione, in quanto un po´ troppo sicuri di passare il turno. Per quanto riguarda il mio goal, la mia esultanza e l´abbraccio con il mister, spiega, meglio delle parole, l´emozione e la gioia che ho provato in quel momento".

2) Per il titolo sfiuderete l´Inter. Partire da favoriti vi mette pressione o vi dà maggiore consapevolezza della vostra forza ?

Giada Greggi : "Qualsiasi partita dobbiamo affrontare, noi scendiamo in campo sempre determinate e concentrate. Siamo consapevoli delle nostre potenzialità e questo ci permette di giocare con più disinvoltura, senza però mai sottovalutare l´avversario. Noi abbiamo dato e daremo sempre il 100% a prescindere da chi abbiamo davanti e questo non sarà diverso nella partita che disputeremo contro l´Inter".

3) Infine un tuo commento sulla convocazione con l´Under 19 di Sardella. Credi che il blocco dell´ex Under 17 sia pronto e maturo per ben figurare in Irlanda del Nord ?

Giada Greggi : "Essere chiamata per quello stage con l´Under 19 è stata una grande soddisfazione per me, il che significa che sto facendo bene e che sto lavorando sodo; per quanto riguarda noi ragazze dell´ under 17, sono convinta che, se ne avremo la possibilità, saremo pronte a dimostrare sul campo il nostro valore".