17 Dicembre 2017
News

RICCIONE CALCIO FEMMINILE BRIXEN OBI 0-3

10-10-2017 13:08 - News Calcio a 11 SerieB
RETI:24´ REINER, 78´ E 89´ BIELAK.
RICCIONE CALCIO FEMMINILE: Meletti, Della Chiara, Calli, Gostoli, Rodriguez (46´ Urbinati), Cavalcoli Serena, Perone, Riceci (62´ Cavalcoli G.), Fratini (70´ Giardina), Esposito (50´ Marcattili), Sommella (55´ Russarollo). A DISP. La Bianca, Dominici. Al.. Gianluca Lorenzi.
BRIXEN OBI: Graus, Graf (75´Recla), Profanter, Satin, Messner, Ladstaetter, Markart (53´ Prugger), Kiem (89´ Oberhuber), Reiner (71´ Malcku), Bielak, Kerschdorfer (57´ Stockner). A disp. Kosta. All. Marcaner.
AMMONITE : REINER (BRIXEN) PRUGGER (BRIXEN)
Cade sotto i colpi del Brixen Obi, il Riccione Calcio Femminile, che al Nicoletti non riesce ad avere la meglio sulla trentine. Pronti via e al 9´ è già tempo di moviola con Sommella che cerca di liberarsi di Messner ma viene stesa in area, l´arbitro lascia correre, c´erano gli estremi per il rigore. Un giro di lancetta più tardi, rovesciamento di fronte del Brixen che calcia con Bielak dal limite dell´area ma Rodriguez respinge di schiena un tiro destinato in porta. Al 13´ grande azione riccionese: palla a Fratini che di spalle alla porta fa sponda per l´inserimento di Sommella che dalla destra lascia partire un bel diagonale a colpire però il palo opposto. Al 15´ ancora Riccione in attacco con Fratini che si libera sulla sinistra di Graf, ma il suo tiro sul primo palo finisce contro l´ esterno della rete. Brixen pericoloso al 17´ con Markart, ma la conclusione da fuori area termina alta sulla traversa. Al 24´ lancio lungo della retroguardia ospite a cercare Reiner fronteggiata da Rodriguez, uscita di Meletti, tackel fra Reiner e Rodriguez, a porta vuota la palla nei piedi di Reiner che segna tra le proteste generali per il mancato fischio arbitrale per la spinta dello stesso attaccante sul difensore riccionese. Al 45´ clamorosa occasione per le padrone di casa: punizione di Calli, il portiere non trattiene, sulla ribattuta interviene Sommella che sposta la palla e calcia a botta sicura, ma la difesa Brixen mette in angolo sulla riga di porta. Nel secondo tempo il Riccione spinge alla ricerca del pareggio ma le trentine si chiudono bene e cercano il gol del raddoppio in contropiede. Al 70´ Stockner ci prova da fuori ma Meletti para facilmente, ma al 78´ le ospiti centrano il bersaglio con Bielak che dai 25 metri scocca un gran tiro che si insacca poco sotto la traversa. Le locali provano a spingersi in avanti all´ 85´ con Giardina fermata in area al momento del tiro, ma è il Brixen a trovare il terzo centro che chiude i giochi all´ 89´con Bielak che traccia una traiettoria beffarda di destro, che si va ad insaccare sul secondo palo. Le parole del tecnico del Riccione Calcio Femminile Gianluca Lorenzi al termine del match: "Le avversarie sono state brave a sfruttare i nostri errori, noi un pò meno, peccato perchè la squadra trentina era alla nostra portata. Cercheremo di fare tesoro della partita per il futuro, io sopratutto".