24 Aprile 2017


News

Primavera Agsm Verona prima e qualificata con 2 turni d´anticipo!

06-04-2017 19:05 - Campionati giovanili
Le gialloblù con una goleada sul Rubano conquistano matematicamente il primato nel girone e la qualificazione alla fase nazionale con 2 turni d´anticipo.

Rubano Pd 0
Agsm Verona 8

Reti: Pt. 10´ Meneghini (R), 16´ Pasini, 20´ Poli, 35´ Osetta, 37´ Pasini, 38´ Poli, st. 8´ Salvaro, 22´ Salvaro.

Rubano Pd: Monaco, Anzolin, Vianello, Kibi, Pescarin, Taverna, Michelan, Stratulat, Carpanese, Gallinaro, Pedersen Isabella.
A disposizione: Zampieri, Pedersen Cecilie, Dalla Libera, Collavio, Zilio,
Allenatore: Francesca Piovanello.

Agsm Verona: Forcinella (1´ st. Fenzi), Meneghini (19´ st. Viola), Gobbi, Zanoni (1´ st. Salvaro), Mero, Ambrosi, Osetta, Nichele, Franco (1´ st. Prando), Poli, Pasini (23´ st. Chignola).
A disposizione: Fenzi, Prando, Salvaro, Mizzon, Dal Barco, Viola, Chignola.
Allenatore: Valter Padovani.

Sarmeola di Rubano (Pd).
A 48 ore di distanza dal derby vinto con la Pro San Bonifacio le ragazze della Primavera di Agsm Verona si presentano alle porte di Padova sul campo di un ospitale Rubano, nel recupero della 6^ giornata di ritorno, con l´intenzione di chiudere con due turni d´anticipo il discorso relativo al primato in classifica.
Contro la compagine padovana, fanalino di coda del girone, le scaligere partono al piccolo trotto e sbloccano il risultato dopo dieci minuti grazie al calcio di rigore, concesso per atterramento di Veronica Pasini, trasformato da Sofia Meneghini.
Tre minuti più tardi Eleonora Franco va vicina alla marcatura ma viene anticipata in angolo. ´E il preludio al raddoppio scaligero realizzato da Veronica Pasini ben servita da Carolina Poli.
Al 20´ Pasini ricambia il favore lanciando Poli che mette dentro la palla dello 0-3.
Trascorrono due minuti e Pasini sfiora il gol mettendo la sfera di un nulla sopra la traversa.
´E un monologo gialloblù che si concretizza nuovamente grazie ad una grande discesa sulla destra di Sara Osetta ben lanciata da Zanoni. La numero sette veronese si accentra e lascia partire una staffilata imparabile.
Verona straripante con Pasini che recupera un rinvio corto della numero uno patavina e infila in rete la palla dello 0-5 e della doppietta personale.
Trascorre solamente un minuto e si assiste anche alla sesta rete gialloblù con Poli che a sua volta realizza la doppietta tornando solitaria in vetta alla classifica cannonieri del girone.
La ripresa si apre con mister Padovani che manda in campo Fenzi, Salvaro e Prando in sostituzione di Forcinella, Zanoni e Franco. Le veronesi arrotondano il risultato dopo otto minuti: Meneghini crossa dalla destra, Poli fa sponda per la neo entrata Salvaro che da due passi mette dentro il settimo sigillo.
Serena Salvaro si ripete al 22´ quando raccoglie il lancio millimetrico di Caterina Ambrosi e sigla la doppietta personale.
Prima del triplice fischio finale c´è tempo per il momento di gloria di Linda Fenzi che para il calcio di rigore (decretato per un fallo di Viola su Gallinaro) ripetendo la performance del Torneo di Arco.
L´Agsm Verona porta a casa la dodicesima vittoria in campionato e, allungando a sette il distacco dalla seconda Pro San Bonifacio, si aggiudica matematicamente il primo posto del girone con due giornate d´anticipo.
Ora le gialloblù potranno prepararsi al meglio per la fase nazionale. Sabato prossimo le ragazze allenate da Padovani saranno nuovamente impegnate in trasferta sul campo del Bassano per la penultima ininfluente giornata del girone interregionale.

L´Ufficio Stampa