29 Maggio 2017
immagine di testa


Lazio ko a Terni nell´ultima del Gold. Esordio e gol per Angeletti

12-04-2017 12:08 - Calcio a 5 - Serie A - commenti gare
In una partita in cui le romane danno fondo al turn over la Lazio viene battuta 6-3 e chiude al nono posto il Gold Round. Le note positive sono gli esordi di Angeletti bagnato dal gol e Frangini, le due Juniores; nel finale fra i pali c´è campo anche per Cariani e Luzi. Il 22 scattano i playoff con la sfida interna al Locri, il martedì successivo il ritorno in Calabria.

Primo tempo. Avvio tutto di marca Ternana, con Taina che su punizione sblocca l´incontro al quarto minuto e Neka che sfiora il raddoppio cogliendo il palo qualche istante dopo. Il 2-0 non tarda ad arrivare all´alba del sesto minuto sempre con capitan Neka. Sotto di due reti comincia a farsi vedere la Lazio, impegnando Mascia in un paio di situazioni. Ma in ripartenza le ferelle sono micidiali: bacio al pallone di Renata Adamatti e volata di Brandolini per il tris rossoverde. La Lazio non è però assente e si procura un calcio di rigore che Duco realizza per il 3-1. La gara si fa più equilibrata, con le romane che provano a mettere la testa fuori dal guscio e le umbre che rispondono con Taina (la più ispirata assieme a Renatinha) che vede un gran mancino frantumarsi sul palo. A trenta secondi dall´intervallo, scintilla di Patri Jornet che semina Neka e Bisognin assistendo Duco per il 2-3 che sembra riaprire definitivamente la sfida. Ma il ´sembra´ non è casuale: altra sgasata di Renatinha e nuovo allungo ferelle col buzzer beater dell´intervallo.

Secondo tempo. In avvio di ripresa gioca bene la Lazio, che sfiora il 4-3 con Patri. Gol sbagliato, gol subito, perché dall´altra parte Renatinha replica il pallonetto dell´ultimo istante del primo tempo trovando il 5-2 al quinto. La partita va di fatto in archivio, con Chilelli che dà fondo a tutte le sue rotazioni. Trovano così spazio Angeletti già impiegata nel primo tempo -, Frangini, ma anche Cariani e Luzi, avvicendatesi con Tirelli fra i pali. La partita però regala ancora emozioni, come il gol all´esordio in prima squadra di Alice Angeletti, classe ´99, autrice del gol del momentaneo 5-3. A novanta secondi dal termine, infine, Renatinha ristabilisce le distanze col gol del 6-3 che chiude la contesa. Per la Lazio c´è ora il Locri, con la sfida interna che sarà il 22 ed il ritorno il martedì successivo in terra calabrese.

TERNANA-LAZIO: 6-3 (4-2 pt)
TERNANA: Mascia, Pace, Presto, Neka, Renatinha, Taina, Brandolini, Torelli, Bisognin, Cipriani, Trumino. All. Pellegrini
LAZIO: Tirelli, D´Incecco, Barca, Patri, Benvenuto, Angeletti, Guercio, Luzi, Frangini, Duco, Di Turi, Cariani. All. Chilelli
RETI: 3´12´´ pt Taina (T), 4´50´´ Neka (T), 13´38´´ Brandolini (T), 14´03´´ e 19´32´´ Duco (L), 19´59´´ e 4´05´´ st Renatinha (T), 15´16´´ Angeletti (L), 18´27´´ Renatinha (T)
AMMONITI: Brandolini (T), Duco (L)
ARBITRI: Tiberio (Teramo), Moscone (L´Aquila)
CRONO: Bernardino (Terni)

S.S. Lazio C5 Ufficio stampa