29 Maggio 2017
immagine di testa


FINAL FOUR: CUORE E TESTA NON BASTANO, IL PRO MEGARA SI ARRENDE ALL´F24 (3-4)

16-05-2017 11:14 - Commenti gare regionali c5 - c11
Il Pro Megara paga a caro prezzo il peso di due partite in due giorni e si arrende all´F24 (3-4) al termine di una gara assai combattuta e ricca di colpi di scena. Sarà la formazione messinese a disputare gli spareggi promozione, al Pro Megara resta la soddisfazione per una stagione comunque brillante e per il riscontro di pubblico nella due giorni della Final Four.

LA GARA. Inizio volitivo del Pro Megara che bussa dalle parti di Caristi con Laura Li Noce, Zagarella e Guardo. L´F24 si chiude a riccio, provando ad arginare la manovra di Guardo e compagne. Break ospite interrotto da un provvidenziale intervento difensivo di Zagarella. Primo vero affondo di Minciullo che mette al centro per la deviazione sotto porta di Cucinotta che sigla il vantaggio ospite (0-1). Immediata la replica di Guardo, Caristi para in due tempi. Pro Megara ad un passo dal pari, perfetto l´assist di Zagarella per il palo esterno, a botta sicura, centrato da Laura Li Noce. Sull´altro fronte Gerace è brava sul tiro di Minciullo; segue l´immediata ripartenza di Guardo, la sua conclusione è murata dalla difesa avversaria. Il Pro Megara dà gas. Pericolosa azione personale di Miceli che salta due avversarie e spara in porta, Caristi si salva in due tempi. Si rinnova il duello Miceli-Caristi, la bomba della giocatrice di casa è ben respinta dal portiere dell´F24. Ancora una conclusione targata Miceli, di poco a lato. Sull´altro fronte è Rachele a chiamare in causa Gerace che respinge di piedi. Ancora Pro Megara con la punizione calciata da Guardo e respinta da Caristi; segue un velenoso diagonale di Patelmo, di poco fuori. Azione manovrata conclusa dal destro, forte ma centrale, di Zagarella: Caristi para. Il pari arriva grazie al perfetto assist di capitan Guardo per Greco che di destro, beffa Caristi (1-1).



RIPRESA. Il secondo tempo inizia con un spettacolare coast to coast solitario di Laura Li Noce che sorprende l´F24 concludendo la sua maestosa ripartenza con un diagonale imprendibile (2-1). L´F24 è costretta ad alzare il baricentro ed il Pro Megara sfiora il tris con Zagarella, Laura Li Noce e Greco (Caristi respinge). Le megaresi però si sbilanciano e l´F24 vola in contropiede con Minciullo che di destro sigla il pari (2-2). Ancora Minciullo capovolge il risultato con un´azione personale, sugli sviluppi di un fallo laterale (2-3). Rabbiosa la risposta del Pro Megara che esce gli artigli e pareggia subito con il violento destro scagliato da Anita Zagarella (3-3). Le emozioni non sono finite. L´F24 dà il colpo di coda e si porta ancora avanti con Rachele, in scivolata, su assist di Caserta (3-4). Il Pro Megara reagisce creando varie occasioni. A partire dal destro di Laura Li Noce, Caristi devia in angolo. Segue una conclusione di Guardo, finita di poco a lato. Ancora capitan Guardo in evidenza con un bel traversone, Patelmo manca la deviazione vincente di pochi centimetri. Nel finale si registrano ancora due pericoli creati da capitan Guardo, Caristi respinge. Il Pro Megara schiera il portiere di movimento, crea altri pericoli ma non trova il pari che avrebbe aperto la strada ai supplementari. Vince la Final Four l´F24 che stacca il pass per lo spareggio promozione.

IL TABELLINO

PRO MEGARA: Gerace, Arianna Li Noce, Guardo, Benitez, Greco, Zagarella, Blandini, Roccuzzo, Guagenti, Miceli, Patelmo.

F24: Caristi, Delpalmas, Cucinotta, Minciullo, Cusmà, Sesta, Marchetta, Furnari, 7 Caserta, Rachele, Famà.

ARBITRI: Pandolfo di Catania e Guacenti di Caltanissetta.

RETI: Cucinotta p.t. (F) Greco (P); s.t. Laura Li Noce (P), Minciullo (F), Minciullo (F), Zagarella (P), Rachele (F).


Ufficio stampa Pro Megara